Piazza della Libertà 7
34135 Trieste

Contatto: Elisabetta Francescutti email elisabetta.francescutti@beniculturali.it tel. 0432 504559

Per persone con:

Periodo: febbraio - giugno 2017 presentazione 11 maggio 2017

Attività

Porte e portali esperienze di conoscenza e integrazione

Progetto di Alternanza Scuola Lavoro a.s. 2016/2017 a cui hanno partecipato gli studenti delle scuole secondarie di II grado:

Il progetto prevede il confronto di ragazzi della stessa età ma con storie, culture e lingue diverse. Studenti delle scuole udinesi e i loro coetanei profughi richiedenti asilo (afghani, pakistani, ecc. attualmente ospiti all’interno di progetti di accoglienza a Udine) si confronteranno partendo dall’osservazione, dalla restituzione grafica e metrica di porte, portali, archi e architravi per riflettere su passaggi e chiusure, differenze e similitudini. Il patrimonio culturale storico della città diventerà opportunità per la comprensione del presente. Gli elaborati andranno a realizzare una mostra-evento conclusivo. 

Presentazione 11 maggio 2017 con la partecipazione di Elisabetta Iob e Cristina Caparesi, all'interno del festival vicino/lontano Premio Terzani.
Pietre, simboli, forme che raccontano una città, la sua storia, i suoi cambiamenti. Comprenderli, conoscerli per poi conoscersi. Studenti delle scuole udinesi e i loro coetanei profughi, migranti, richiedenti protezione internazionale (afgani, pakistani, ecc. attualmente ospiti all’interno di progetti di accoglienza a Udine) si sono confrontati partendo dall’osservazione, dalla restituzione grafica e metrica di porte, portali, archi e architravi per riflettere su passaggi e chiusure, differenze e similitudini. Ragazzi della stessa età ma con storie, culture e lingue diverse hanno messo in campo le loro competenze e le loro attitudini per riuscire a lavorare insieme. Il patrimonio culturale storico della città è diventato un’opportunità per la comprensione del presente, della storia che continua a cambiare.

Progetto ideato e realizzato dai Servizi educativi della Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia a cura di Morena Maresia.

Aquileia magica, tra storia e creatività

Referente per l'accessibilità: Elisabetta Francescutti email elisabetta.francescutti@beniculturali.it tel. 0432 504559

Attività accessibili a persone con:

Presentazione del progetto di Alternanza Scuola Lavoro a.s. 2016/2017 a cui hanno partecipato gli studenti delle scuole secondarie di II grado:

I ragazzi partiranno dallo studio storico del sito di Aquileia, dalla sua fondazione sino ai giorni nostri, per farla diventare soggetto e ambientazione di una narrazione completamente creata da loro. Il progetto proseguirà con la realizzazione di tutti contenuti multimediali necessari ad arricchire l’offerta culturale del progetto Radio Magica. Il contenuto renderà fruibile la conoscenza di Aquileia e del suo patrimonio culturale ad un pubblico di utenti, in particolare bambini, con disabilità sensoriali e cognitive. 

Progetto ideato e realizzato dai Servizi educativi della Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia a cura di Morena Maresia.

Link esterni: