Via Dei Cavalieri 26
47921 Rimini RN

Contatto: Orietta Piolanti email orietta.piolanti@comune.rimini.it tel 0541 70 44 26

Per persone con:

Periodo: ottobre - dicembre 2019

Attività:

Progetto Speciale: Punti di Vista.

Il progetto è rivolto a disabili fisici, sensoriali, intellettivi, persone con esigenze speciali in genere o provenienti da culture altre, al fine di renderli protagonisti del processo di integrazione culturale e sociale partecipata, nonchè di apprendimento attivo attraverso il creare nel contesto del Patrimonio culturale cittadino.

Il progetto è mirato al coinvolgimento di Scuole, Centri di Riabilitazione, Centro di Salute Mentale dell’Ausl di Rimini, Associazioni/caregiver. Percorso: Visita Multisensoriale + Laboratorio Arti Espressive + Mostra Espositiva Guidata. A cura di Sonia Fabbrocino.
Incontri: n. 5 incontri per gruppo, suddivisi in:
1 visita sensoriale
2 laboratori
1 allestimento mostra e studio sulle opere
1 inaugurazione mostra con guida.

Materiali, linguaggi e tecniche: disegno, pittura, scultura, fotografia, video.
Descrizione:
Fase 1 - Visita al Museo + Arte contemporanea: i ragazzi in visita al Museo saranno coinvolti in un percorso guidato multisensoriale, di fruizione e conoscenza delle opere, a partire da una visita guidata speciale con pratiche di mediazione artistica, mindfulness, approcci multisensoriali, immersivi e partecipati.
Fase 2 - Laboratorio: Ispirati dalla suggestione iconografica presente al Museo, ognuno potrà fare esperienza attiva mediante la realizzazione di elaborati artistico-espressivo su quanto percepito/vissuto a contatto con le opere. Ognuno potrà esprimere, ri-elaborare e creare piccole opere artistiche di un rispecchiamento emozionale e concettuale.
Fase 3 - Mostra: I piccoli ma significativi elaborati artistici realizzati dai ragazzi saranno allestiti in una mostra e potranno (per un breve periodo) essere visibili/godibili nelle sale del Museo in una correlazione e dialogo con le opere della collezione.
Fase 4 - Guide: I ragazzi autori delle piccole opere potranno divenire loro stessi guida per il pubblico; ognuno di loro potrà raccontare il proprio lavoro come autore, dal punto di vista delle sensazioni, delle tecniche e dei significati.

 

Link esterno: