Museo Nazionale di Capodimonte

Via Miano 2 - Napoli
tel. Ufficio Accoglienza 081 74 99 130 (dal giovedì al martedì);
email: giovanna.garraffa@beniculturali.it; mariarosaria.sansone@beniculturali.it
Sito web: in corso di preparazione per riforma sull'autonomia dei musei;
Referente accessibilità: Ciro Mauriello -  tel. 081 74 99 210.

NB. È indispensabile preventivo contatto telefonico con dr.sse Giovanna Garraffa (347 600 22 64) e Maria Rosaria Sansone (339 274 06 32.).

Capodimonte tra le mani e Gemito tra le mani

Il percorso "Capodimonte tra le mani" inizia al primo piano con il Tabernacolo a forma di tempietto, realizzato su disegno di Cosimo Fanzago (sala 60), i quattro busti in biscuit della famiglia Bonaparte di manifattura Poulard Prad (sala 54), e gli spazi del Salone delle Feste (sala 44); prosegue al secondo con la Flagellazione di Caravaggio e il Grande Cretto Nero di Burri. Primo e secondo piano sono accessibili sia tramite scale che con un ascensore.

Il percorso "Gemito tra le mani" si snoda al secondo piano (sale 81/87) e comprende alcune opere significative dell'artista. Si tratta dei tre busti in bronzo raffiguranti il pittore Domenico Morelli, il musicista Giuseppe Verdi e il pittore spagnolo Mariano Fortuny, nonché due disegni, Peppinella sul vasino e l’Autoritratto, integrati dalla lettura di scritture autografe dell’artista, presenti sui fogli.

Destinatari: visitatori non vedenti e ipovedenti.