Museo Soprintendenza Archeologica della Toscana, Servizi Educativi
MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI FIRENZE

Piazza Santissima Annunziata 9 B
50121 FIRENZE
tel. 055.23575
email: sar-tos.servizieducativi@beniculturali.it
sito web: www.archeotoscana.beniculturali.it

Referenti accessibilità:
MARIA ANGELA TURCHETTI
cell. 335 1449237 E-mail: mariangela.turchetti@beniculturali.it
MANUELA FUSI
cell. 347.8178265 E-mail: manuela.fusi@beniculturali.it
ARIANNA VERNILLO
cell. 347.5099761 E-mail: arianna.vernillo@beniculturali.it

Destinatarti: utenti con disabilità visiva, uditiva, cognitiva e bambini

Archeopercezioni: iniziative rivolte all’utenza ampliata, con particolare attenzione ai soggetti con disabilità sensoriale e cognitiva, nell’ottica di perseguire la più ampia accessibilità sia fisica che culturale al patrimonio archeologico.

Tra le iniziative gratuite disponibili presso il Museo Archeologico Nazionale di Firenze:

Un tocco di archeologia

attività per ipo/non vedenti, disabili cognitivi, cd. "normodotati"

Percorsi di visita "non convenzionali" che permettono una relazione diretta tra utente e reperto antico, privilegiando una modalità di apprendimento basata sulla molteplicità dei sensi.
La visita museale si svolge "al buio", all'interno di ambienti privi di barriere fisiche e sensoriali: si esplora con il tatto, si percepisce con l'olfatto e con l'udito e l’esperienza di visita diviene coinvolgente e interattiva.
L'iniziativa è rivolta in particolar modo all’utenza con disabilità visiva, ma si effettuano visite anche con visitatori cd. "normodotati" e con disabilità cognitiva facendo provare loro l'esperienza da bendati.

Al museo in tutti i sensi
percorsi tattili per la scuola dell'infanzia e primaria

Un vero e proprio viaggio nel passato attraverso i sensi: mediante processi visivi, di manipolazione, stimolazione uditiva ed olfattiva, i bambini potranno "esplorare" le collezioni e gli ambienti del Museo, scoprendo manufatti, odori, materiali e pensieri del mondo antico proprio come dei piccolo archeologi.
L'esperienza, basata su una conoscenza multisensoriale degli oggetti e dello spazio, si rivolge sia agli studenti con disabilità visiva, sia agli alunni “normovedenti”.

Visite guidate in LIS
Iniziative rivolte all’ ENS di Firenze

Un ciclo di visite guidate a tema rivolte al pubblico non udente; secondo un calendario programmato, i visitatori saranno accompagnati da operatori specializzati alla scoperta degli spazi, delle collezioni museali e delle mostre in corso al Museo.

Materiale esplicativo di corredo all'esplorazione tattile

Lungo il percorso multisensoriale si trovano schede informative in Braille e "in nero" a caratteri grandi relativi alle opere che si possono esplorare tattilmente.
E' possibile inoltre consultare un catalogo generale riguardante le principali opere della collezione etrusca, greca ed egizia, realizzato in Braille e “in nero” a caratteri grandi e con immagini a rilievo in thermoform.

Archeopercezioni

iniziative rivolte ad un'utenza più ampia e varia, diversa da quella strettamente scolastica, pensate in modo particolare per i piccoli visitatori dei musei e per i loro accompagnatori.

Tra le iniziative gratuite disponibili presso il Museo Archeologico Nazionale di Firenze:

Lo zaino dell'archeologo
attività per famiglie con bambini

Uno zainetto da prendere in consegna all'entrata del Museo pensato appositamente per il piccolo pubblico, per svolgere una visita in completa autonomia e in maniera divertente.
Lo zainetto dell’archeologo contiene tutto l’occorrente per disegnare, colorare e scrivere, materiale didattico interattivo e un libro giochi di accompagnamento alla visita da compilare e portare a casa!

Inviare all'indirzzo: arteinsieme@museoomero.it

Link esterno: