Museo Diocesano Jesi

Piazza Federica II 7 - Jesi (AN)
Tel. 0731 226 749
email: museo@jesi.chiesacattolica.it
Chat Facebook: Museo Diocesano - Jesi
sito: https://www.facebook.com/MuseoDiocesanoJesi?ref=hl
Referenti accessibilità: Katia Buratti - Caterina Marzioni 349 763 02 68 – 328 955 89 23

Entrambi i percorsi si organizzano previa prenotazione.

Presentazione: Il Museo Diocesano di Jesi è stato fondato nel 1966 con lo scopo di raccogliere, conservare e valorizzare le testimonianze dell'arte religiosa provenienti dalla Vallesina.
Ad oggi custodisce un cospicuo patrimonio di beni culturali appartenuto alle chiese della Diocesi, e si colloca temporalmente tra il IV e il XIX secolo. Il museo è ospitato al primo piano di Palazzo Ripanti Nuovo, a fianco della Cattedrale di San Settimio, e si propone come luogo di incontro tra il bello e il sacro, tra le tradizioni sedimentate nei secoli dalle comunità cristiane della Vallesina e la comunità che oggi vive questo territorio.

Percorso accessibile tattile per non vedenti

Il percorso accessibile tattile intende presentare la peculiare realtà di un museo diocesano, un museo che si distingue non soltanto per la presenza di dipinti di soggetto religioso, ma soprattutto per la possibilità di apprezzare una pluralità unica di manufatti.
Sono sculture, oggetti di oreficeria, contenitori, oggetti processionali di svariate dimensioni, materiali e qualità artistica che parlano della comunità della Vallesina, di ritualità, spiritualità, tradizioni perdute e curiosità della Diocesi di Jesi. Sono manufatti, inoltre, solitamente inaccessibili agli stessi fedeli, per la loro natura e per le peculiari esigenze liturgiche.
Dopo una presentazione del palazzo in cui il museo è ospitato si compierà un percorso attraverso 8 delle 9 sale del museo.
In ciascuna sala ci si soffermerà su una o più opere rappresentative del museo; inoltre, attraverso il disegno a rilievo corredato di una didascalia e legenda in Braille, sarà possibile fare esperienza di un'opera pittorica del XVII secolo estremamente rilevante per il Museo e per la conoscenza della storia locale, raffigurante il martirio di San Settimio, patrono della città di Jesi.
Sala 1: La Madonna del Soccorso (scultura lignea)
Sala 2: San Settimio: un vescovo e un martire (dipinto e reliquiario a busto) / Il Tabernacolo: la casa dell’eucarestia (manufatto ligneo)
Sala 3: La Madonna di Loreto (scultura lignea e terracotta)
Sala 4: Il calice: l’evoluzione stilistica / Curiosi oggetti di oreficeria: il tabernacolo portatile (manufatti di oreficeria)
Sala 5: La grande croce processionale (manufatto ligneo)
Sala 6: Le processioni del venerdì santo (sculture di materiali diversi)
Sala 7: Il cassone da viaggio - Il tabernacolo - l'urna repositorio
Sala 8: Il cristo morto (scultura lignea)
Saranno messi a disposizione:

- testo di presentazione del museo in braille
- testo di presentazione delle opere oggetto di fruizione tattile in Braille

Percorso accessibile per persone sorde

Il percorso accessibile per persone sorde intende presentare la peculiare realtà di un museo diocesano, un museo che si distingue non soltanto per la presenza di dipinti di soggetto religioso, ma soprattutto per la possibilità di apprezzare una pluralità unica di manufatti. Sono sculture, oggetti di oreficeria, contenitori, oggetti processionali di svariate dimensioni, materiali e qualità artistica che parlano della comunità della Vallesina, di ritualità, spiritualità, tradizioni perdute e curiosità della Diocesi di Jesi. Sono manufatti, inoltre, solitamente inaccessibili agli stessi fedeli, per la loro natura e per le peculiari esigenze liturgiche.
Dopo una presentazione del palazzo in cui il museo è ospitato si compierà un percorso attraverso 8 delle 9 sale del museo.
In ciascuna sala ci si soffermerà su una o più opere rappresentative del museo.

Saranno messi a disposizione:
- un testo di presentazione del Museo
- un testo di descrizione delle opere prese in considerazione corredato di immagini redatto in due versioni, ridotta e approfondita.

Destinatari: persone non vedenti - persone sorde - tutti.

Link esterno: