Museo Utensilia

Piazza Romagnoli 4/A Camminamento La Scarpa - 60030 Morro d'Alba AN
Tel. 0731 630 00 / 630 13 Fax: 0731 630 43
e-mail: comune@comune.morrodalba.an.it
Sito: www.musan.it
Museo Utensilia http://www.musan.it/musei/vis_musei.php?id_news=11
Referenti accessibilità: Miria Magni (miriamagni@alice.it- 3384093501); Tatiana Talacchia (comune@comune.morrodalba.an.it, 0731 630 00); Federica Candelaresi (fedecandelaresi@libero.it, 347 044 81 63).

Il Museo Utensilia è una raccolta ragionata e documentata degli oggetti dei mezzadri per raccontare e spiegare la cultura, le tecniche di costruzione e di produzione nel territorio mediocollinare marchigiano.
Un mondo autarchico, capace di soddisfare i propri fabbisogni e vivere in perfetta integrazione con il mondo naturale circostante. L'esposizione del Museo Utensilia ordina materie prime, sistemi di lavorazione e processi costruttivi sopravvissuti fino a pochi decenni or sono nel podere mezzadrile marchigiano.

Percorso per le persone non vedenti

Il percorso dedicato prenderà avvio dalla conoscenza tattile delle materie prime quali legno, pietra, canna, canapa e vimini selezionate per essere esplorate nella loro consistenza materiale. Da questa prima conoscenza si parte alla scoperta di una selezione di oggetti creati dalle mani dell’uomo secondo il percorso tematico delle sale del museo.
Accanto al percorso tattile è possibile usufruite di audioguide Mp3 che oltre a spiegare gli oggetti presenti nelle sale del Museo Utensilia presentano anche una piacevole descrizione delle usanze e del quotidiano dei mezzadri.

La Tessitura

Il Telaio era lo strumento con cui le donne trascorrevano parte dei mesi invernali per tessere lana, mezzalana, canapa, cotone e lino. I due telai presenti, con la loro trama già avviata, saranno alla base della conoscenza di questa antica tecnica con la quale si provedeva al fabbisogno familiare e alla composizione del corredo nuziale, spesso rifinito con preziosi ricami. La Cardatrice ancora funzionante presenterà la lavorazione della lana per la confezione degli abiti invernali.

I mezzi di trasporto

Il grande Biroccio trainato dai buoi ed emblema del mondo mezzadrile marchigiano sarà scoperto nei suoi particolari più nascosti e raccontato mettendo in luce il suo reale utilizzo, non come attrezzo da lavoro, ma come semplice mezzo di trasporto per recarsi dalle campagane al paese.

La Cantina

In questa sala sarà l'antico e prezioso Torchio, completamente realizzato con il legno di quercia, ad essere protagonista del percorso tattile degli ospiti che potranno espolarlo nei suoi dettagli.

La Cucina

In questa sala verranno presentate e fatte conoscere le classiche Stoviglie realizzate in legno della tipica mensa contadina: piatti, mortai, ciotole per formaggio, colapasta e il lavandino scavato nella pietra. Verrà sottolineato come alcune stoviglie sono state ricucite con punti metallici per sottolineare la quotidiana capicità di riciclaggio della famiglia mezzadrile.

Attrezzi da lavoro per i campi

Una selezione di Roncole sarà da esempio del quotidiano lavoro contadino che alternava attrezzi costruiti in casa e adattati alla singola operazione secondo la logica della massima funzionalità.

Presenza barriere architettoniche per disabili motori: no.

Link esterno: