Scultrice e pittrice di Falconara Marittima scomparsa nel 2013.
Fa parte della Commissione nazionale per le professioni artistiche.
La sua formazione artistica ha avuto luogo presso l'Istituto d'Arte e l'Accademia di Belle Arti di Perugia, dove ha seguito i corsi di scultura sotto la guida di valenti maestri.
Ha proseguito la formazione professionale modellando sculture presso le botteghe di ceramisti umbri.
Scultrice, ceramista e pittrice opera dal 1955 e da allora ha partecipato a moltissime collettive e personali riscuotendo consensi e riconoscimenti.
Ha realizzato opere incise per il catalogo Ricordi "Edizioni Beatrice d'Este" e per il catalogo edizioni del "Cappello".
Nel 1996 le è stato assegnato il 1° premio "Riviera del Conero". Sue opere sono presenti in collezioni
pubbliche e private in Italia e all’estero.
Presso la Santa Sede ha un pregevole dipinto, presso il museo di Cracovia una recente opera.
Sue creazioni sono i bronzetti premio e le acqueforti per il Concorso Artigianissima '97, promosso da Confartigianato della Provincia di Ancona.
Partecipa, invitata, all'Edizione 1997 di AnconArte e alla mostra "Un Restauro" di Norcia.
Le viene assegnata la cittadinanza benemerita del Comune di Falconara.
E' presente alla mostra "Numana Estate" 1997.

Le opere al Museo: