Nato in Sicilia, a Caltanissetta nel 1953.
Maturata un'esperienza con la Galleria "II Sale" di Catania, Girolamo Ciulla espone la sua prima mostra personale nel 1976 al Centro d'arte “Il Peplo” di Palermo. Poi conosce il gallerista Tiziano Pomi che dalla fine dagli anni ottanta ospita le sue sculture a Bologna e Milano inserendolo successivamente tra i suoi artisti.

Girolamo Ciulla vive dal 1987 in Versilia, a Pietrasanta (Lucca), dove lavora presso un laboratorio d' arte, lo “Studio Angeli” di Querceta (Lucca).
Secondo Gierut, è "scultore serio ed attento al grande passato artistico, preferisce il travertino al marmo delle Apuane" ed è con il travertino che ha costruito una propria mitologia complessa e misteriosa fatta di animali fantastici, di giovani guerrieri dall'elmo immenso,di Minerve imponenti.

Nel 1998 il Museo Omero organizza una personale dello scultore intitolata “La materia, il sogno”.
Altre Mostre Personali degne di menzione
:
Studio 3 A ( Enna '80, '82 )
II Grifone ( CL,' 82)
Astrolabio (Messina,' 86 )
Davico ( TO, ' 87, '90, '93)
Gian Ferrari ( Milano, ' 89 )
Steltman ( Amsterdam, ' 89 )
Botti ( Chiostro di S. Agostino, ' 91 )
Palazzo Sarcinelli ( C. Veneto,' 91 )
Zitelle ( Venezia,' 92 )
Arte Segno ( Udine,( 93 )
L'Acquario ( CL,' 95 )
La Subbia ( Pietrasanta,( '95, 2001 )
Jannone ( Milano, ' 95 )
Chiesa di Marignana ( Camaiore, ' 97 )
Arte Contemporanea ( Ca' La Ghironda, ' 97 )
Comune di Ponte Rocca ( Zola Pedrosa - Bologna,( '97 )Testo

Le Opere al Museo: