Nasce a Firenze nel 1931.
Diplomatosi al Magistero di scultura dell'Istituto d'arte di quella città, è chiamato giovanissimo a Pesaro, dove tutt'ora opera, a far parte del corpo docente dell'Istituto d'arte che si andava costituendo.
Nella sua città di adozione ha anche vissuto un'intensa esperienza di amministratore, lasciando un'impronta significativa nelle attività rivolte alla valorizzazione dei beni culturali e dell'arte contemporanea.

Il suo percorso artistico prende avvio nel 1952 con una personale alla galleria l'Obelisco di Roma organizzata da Gaspero del Corso.
Seguono numerose e significative mostre personali e presenze in rassegne di prestigio.

Nel 1965 è invitato alla Quadriennale di Roma, ma ha esposto anche alla Biennale dei giovani di Parigi, ad Alternative attuali all'Aquila, alla biennale del bronzetto di Padova, a Volterra 73, alla biennale di Gubbio.
Ha rappresentato la scultura italiana insieme ad altri artisti in rassegne ufficiali a Hamburg, Bielefeld; Koln, Munchen, Copenaghen, Tripoli, Madurodan, Chicago, Horice, Strafford, Budapest, Buenos Aires, Tokyo, Mentone, Johannesburg, Città del Messico, Lagos, Caracas.

Molto diffusi e significativi i suoi interventi scultorei nell'ambiente urbano con opere permanenti e con installazioni temporanee in varie città italiane.
Musei pubblici e importanti collezioni private posseggono sue opere. (m.d.).

Muore nel 2011 a Pesaro.

Le opere al Museo:

 

Link utili: