Corriere Adriatico del 26 maggio 2011

ANCONA. Sarà consegnato sabato 4 giugno alle 16 nell’auditorium comunale di Sassocorvaro il Premio Rotondi 2011 assegnato quest’anno, tra gli altri, al presidente del Museo Tattile Statale Omero di Ancona, Roberto Farroni per la sezione regionale. Si tratta di un prestigioso riconoscimento per l’attività che la struttura museale ha svolto in passato e in tempi recenti nella diffusione della cultura.

Il Premio Rotondi ai salvatori dell’arte, intitolato allo scomparso Soprintendente Pasquale Rotondi protagonista del salvataggio di opere d’arte durante la seconda guerra mondiale, intende segnalare le figure che appunto si sono contraddistinte nel salvare l’arte. Una giuria selezionata assegna annualmente il Premio Rotondi organizzato su quattro livelli: regionale, nazionale, europeo e mondiale. Il premio speciale Marche quest’anno è stato attribuito a Roberto Farroni.

La giuria ha voluto premiare, con la sua figura, uno dei rari musei al mondo nati per promuovere l'integrazione delle persone con disabilità visiva, avendo fatto dell'osservazione tattile il suo principale canale di conoscenza. Toccare volti, corpi, gesti, espressioni, scoprire volumi e prospettive attraverso le proprie mani: il Museo Tattile è nato con lo scopo di colmare questo vuoto nel panorama dei servizi culturali per non vedenti, ma anche per offrire uno spazio innovativo dove la percezione artistica passa attraverso suggestioni plurisensoriali extra visive.