locandina

18 - 22 giugno 2016
Inaugurazione sabato 18 giugno ore 16,30
Sala Podesti, Mole Vanvitelliana, Ancona

Il Museo Omero celebra con l'arte la Giornata Mondiale del Rifugiato

Dal 18 al 22 giugno presso la Sala Podesti della Mole Vanvitelliana di Ancona è possibile visitare la mostra "ORIZZONTI"a cura di Andrea Socrati con opere dell'artista Valerio Valeri e video audio installazione "GO DOT" con video Marco di Battista, audio Enrico Tiberi e Manuel Coccia, curata dal GUS Gruppo Umana Solidarietà di Ancona, Progetto Melting Pot Europa e #overthefortress. Lunedì 20 giugno ore 18 incontro con l'artista e gli autori dell'installazione.

Nell'anno 2000 le Nazioni Unite hanno decretato il 20 giugno come Giornata Mondiale del Rifugiato. I rifugiati sono persone scappate dal loro Paese a causa della guerra o per sfuggire alle discriminazioni, alle persecuzioni e alla morte per motivi razziali, religiosi, politici. Il sestante, strumento per la navigazione e l'orientamento che si basa sull'orizzonte e sugli astri, reinterpretato dall'artista marchigiano Valerio Valeri, è stato assunto a simbolo del diritto dei rifugiati ad un approdo sicuro da cui ripartire con speranza e coraggio verso nuovi orizzonti di vita. Una suggestiva installazione, con immagini e suoni da Idomeni, trasporta sensorialmente ed emotivamente lo spettatore tra i drammi e le speranze dei profughi.

Ingresso libero
Orario: sabato 16.30-22; domenica 10-13 e 16-19; lunedì 17-19; martedì e mercoledì 16-19.

Link interno:

Link esterni:

Valerio Valeri al lavoro