locandina

10 novembre 2019 - 8 marzo 2020
Sala Vanvitelli, La Mole Ancona

È possibile percepire, riconoscere ed apprezzare la bellezza anche tramite il tatto?

La mostra vuole riflettere sul valore estetico della tattilità incontrando il pensiero e i materiali di Maria Montessori, le idee e i lavori originali di Bruno Munari.

Filo conduttore il tatto, al quale sono ispirati i nuclei tematici che scandiscono il percorso espositivo: le forme, i materiali, la pelle delle cose, manipolare e costruire, alfabeti e narrazioni tattili.

L'obiettivo dell'iniziativa è promuovere per tutti, nessuno escluso, una significativa esperienza della tattilità dal punto di vista artistico ed estetico. 

Curatore dell'allestimento: Fabio Fornasari.

Del poliedrico artista e designer Bruno Munari sono esposte oltre 100 opere (tra cui un nucleo importante di tavole tattili, realizzate da Roberto Arioli ispirandosi al concetto di "tavole tattili" realizzate da Bruno Munari negli anni 1970), e lavori editoriali, che testimoniano come tutto il suo lungo percorso creativo, a partire dagli anni Quaranta del secolo scorso, sia stato sempre caratterizzato da una forte attenzione ai temi della multisensorialità - della tattilità in particolare - e dall'impiego a livello artistico di una grande quantità e varietà di materiali naturali e industriali anche a fini pedagogici. 

Di Maria Montessori sono presentati sia il modello educativo, sia i numerosi materiali, con particolare riferimento a quelli inerenti l'educazione sensoriale e della mano, quest'ultima considerata da lei stessa come "l'organo dell'intelligenza". La mostra è anche un’occasione per celebrare, nel 2020, la ricorrenza dei 150 anni dalla nascita di Maria Montessori.
Il percorso della mostra è arricchito da approfondimenti, ambienti e stanze interattive.

Il percorso è arricchito da approfondimenti di singole tematiche e da ambienti e stanze interattive, dove il fruitore è protagonista di coinvolgenti e inusuali esperienze tattili e multisensoriali
Gli approfondimenti intendono far conoscere sia i principi culturali ed esperienziali ai quali i due protagonisti hanno fatto riferimento all'inizio e durante il loro percorso professionale, sia alcune applicazioni, sviluppi, riscontri e influenze, che il loro operato ha determinato e sta determinando attualmente. Tra gli ambienti allestiti in mostra si troverà la ricostruzione di un'aula montessoriana e spazi interattivi come "Il bosco tattile" ispirato alla creatività di Munari, dove il fruitore sarà protagonista di coinvolgenti e inusuali esperienze tattili e multisensoriali.

Durante il periodo della mostra, con la partecipazione di esperti, saranno organizzati laboratori didattici per le scuole e le famiglie secondo il metodo Bruno Munari e il modello montessoriano nonché workshop e giornate di formazione rivolti ai docenti, educatori ed operatori museali.

Sabato 25 gennaio 2020 è previsto un convegno internazionale legato al tema della mostra con la partecipazione di illustri relatori e nello stesso mese uscirà il catalogo a cura di Corraini edizioni.

In esposizione anche l'unita medaglia che il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha voluto destinare alla mostra come premio di rappresentanza.
 
Sala espositiva
 

INFO

Sala Vanvitelli, La Mole Ancona
Banchina Giovanni da Chio 28
10 novembre 2019 - 8 marzo 2020
tel. Museo Omero 0712811935 - tel. mostra 071205677
www.museoomero.it - www.lamoleancona.it

Orario
giovedì e venerdì ore 16-19
sabato, domenica e festivi ore 10-19
1° gennaio ore 16-19
ultimo ingresso ore 18.15
Chiuso: 25 dicembre.

Costo
Intero: 5,00 euro
Gratuito: scuole, disabili e loro accompagnatori, under 18 anni, guide turistiche abilitate, giornalisti accreditati, soci ICOM.

Attività su prenotazione (ingresso gratuito)
Gruppi (max 25 pax): visita guidata 85 euro.
Scuole: visita guidata e laboratorio 85 euro a classe; visita guidata al Museo Omero e in mostra 120 euro a classe.
Famiglie: visita e laboratorio ogni prima domenica del mese e nelle festività 20 euro a famiglia.

Cellulare e whatsapp
335 569 69 85
didattica@museoomero.it

Promotori
Museo Tattile Statale Omero
TACTUS. Centro per le arti contemporanee, la multisensorialità e l’interculturalità
Comune di Ancona

In collaborazione con
Fondazione Chiaravalle Montessori
Associazione Bruno Munari

Con il patrocinio di
Regione Marche
Dipartimento di Scienze dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin" ALMA MATER STUDIORUM - Università di Bologna
Opera Nazionale Montessori
Istituto Comprensivo “Maria Montessori” di Chiaravalle (AN)
Comune di Chiaravalle

Coordinamento
Aldo Grassini

Comitato scientifico
Alfio Albani, Fabio Fornasari, Aldo Grassini, Paolo Marasca, Alberto Munari, Mariangela Scarpini, Andrea Socrati, Silvana Sperati, Annalisa Trasatti

Allestimento
Fabio Fornasari

Segreteria organizzativa
Maria Giulia Cester

Ufficio stampa e comunicazione
Monica Bernacchia
Alessia Varricchio
in collaborazione con:
Maria Chiara Salvanelli
Toni di Grigio

Grafica
Damiano Boriani
Supporti tiflodidattici
Daniela Bottegoni
Massimiliano Trubbiani

Sponsor tecnici
Effettoluce Recanati
GonzagArredi Montessori
Formula Prato di Mazzoni Massimo s.r.l.

Prestatori

Roberto Arioli
Maurizio Corraini srl
Matteo De Vecchi
Marco Ferreri
Alberto Rambaldi

GonzagArredi Montessori
Fondazione Chiaravalle Montessori

Si ringrazia Roberto Arioli per la preziosa collaborazione.

Accoglienza e servizi educativi
Cooperativa Sociale Opera Onlus:
Manuela Alessandrini, Monica Bernacchia, Damiano Boriani, Anna Chiara Broggi, Patrizia Calderone, Cristiana Carlini, Giulia Cester, Daniela Donninelli, Francesca Giuliodori, Francesca Graziani, Tania Martini, Maria Giulia Mengarelli, Francesca Santi, Greta Sturm, Annalisa Trasatti, Massimiliano Trubbiani, Sonia Varagona, Alessia Varricchio.

In collaborazione con
i volontari del Servizio Civile Universale
Associazione Per il Museo Tattile Statale Omero ONLUS

Catalogo
Corraini edizioni

Rassegna stampa:

Scarica gli allegati: