L'immagine ritrae un momento dell'inaugurazione della mostra con Roberto Farroni del Museo Omero, Cyrille Gouyette del Museo del Louvre e Laura Lada del Museo Archeologico di Spalato

Dal 7 luglio al 15 ottobre 2005
Museo Archeologico di Spalato

E' stata inaugurata giovedì 7 luglio in Croazia la mostra "D'après l'Antique. La Memoria dell'Antico" promossa e realizzata dal Museo Omero in collaborazione con il Museo del Louvre.
Dopo il successo ottenuto alla Mole Vanvitelliana la mostra viene ora allestita nel famoso Museo Archeologico "Muzej Hrvatskih Arheoloskih Spomenika" di Spalato, a suggello del gemellaggio e della continuità dei già ottimi rapporti culturali tra le due città.

Oltre al Direttore del Museo "Hrvatskih Arheoloskih Spomenika", Ante Milosevic, erano presenti anche le autorità locali e gli amministratori della città croata, insieme a Roberto Farroni, direttore del Museo Statale Tattile Omero e a Cirylle Gouyette del Museo del Louvre. La quasi totalità delle opere esposte alla Mole Vanvitelliana, saranno ora ammirate oltre che dai residenti, anche dai turisti che in questa stagione affollano Spalato.

Negli interventi dei rappresentanti delle istituzioni museali delle due città è stata sottolineata l'importanza del coinvolgimento in questa proposta di due città come Ancona e Spalato, gemellate già da molti anni, che anche in questa occasione trovano motivo per riconoscersi in un comune patrimonio di storia e di cultura che affonda le sue radici in epoche lontane. Rimarcato anche il rilievo dell'unione non solo ideale di Francia, Italia e Croazia.

Link interno: