20 e 21 Maggio
Spalato - Croazia

Mercoledì 20 Maggio il Museo Tattile Statale Omero ha partecipato alla serata dedicata a Louis Braille, per il bicentenario della nascita, su invito del Museo dei Monumenti Archeologici Croati e del Lions Club di Spalato, organizzatori e promotori dell'iniziativa.

All'incontro hanno partecipato: un rappresentante della Libreria dei Ciechi di Zagabria che ha tenuto una conferenza sull'ideatore della scrittura Braille, il Direttore del Museo dei Monumenti Archeologici Croati, la Presidente del Lions Donne di Spalato, Robero Farroni, il Direttore del Museo Tattile Statale Omero, e Aldo Grassini, Presidente dell'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Marche e componente del Comitato di Direzione del Museo Omero.

Un ulteriore invito a livello internazionale per il Museo Omero, modello d’eccellenza e punto di riferimento nello scenario mondiale delle opportunità culturali per minorati visivi. Il Presidente Roberto Farroni ha presentato la collezione e le attività museali, attraverso le suggestive immagini del DVD "La grande Luce" e ha sottolineato il vivo rapporto di cooperazione e collaborazione con il Museo dei Monumenti Archeologici Croati, nato nel 2005 con la mostra "La Memoria dell'Antico".

Durante la serata il Lions Club Donne di Spalato ha donato un contributo per finanziare la riproduzione di un'opera che arricchirà il settore tattile del Museo dei Monumenti Archeologici di Spalato.

Il giorno successivo la delegazione del Museo Omero, composta anche da Daniela Bottegoni, è stata accompagnata a visitare la Galleria d'arte di Spalato riaperta il 7 maggio, nella sede del vecchio ospedale completamente ristrutturato, dove le sculture sono accessibili ai minorati visivi. Infine la visita al centro storico e alle sue strutture accessibili come il Palazzo di Diocleziano.

Link interno: