Gruppo La Macina

Sensi d'estate 2010
Ancona, Museo Tattile Statale Omero, Via Tiziano 50

Nove appuntamenti di qualità fra degustazioni, concerti, spettacoli e mostre. La nona edizione nasce con il patrocinio della Regione Marche, della Provincia e del Comune di Ancona e con il sostegno della Banca delle Marche.

Ore 20: Laboratorio del Gusto (Slow Food) dedicato alle olive all'ascolana

Degustazione guidata alla presenza di produttori e di esperti per parlare, assaporare, toccare e valutare il cibo con un coinvolgente approccio ludico. L'ottavo appuntamento organizzato da Slow Food è dedicato alle Olive all'ascolana. Per accompagnare le degustazioni verranno offerte gustose bruschette preparate con l'Olio "Omero" della Fattoria Petrini di Monte San Vito. Chi desidera potrà dotarsi di mascherina per provare la degustazione al buio. La prenotazione è obbligatoria (i posti sono limitati). Costo: 7,00 euro (Soci Coop Adriatica 5,50).

Ore 21.30: Gruppo La Macina in concerto, Terrazza della Regione Marche, adiacente al Museo Omero

Alle 21.30, nell'adiacente terrazza della Regione Marche (Palazzo Leopardi), inizia il concerto L'amore il diavolo e l'acqua santa, Canti d'amore, satirici e licenziosi della cultura orale marchigiana proposti dal Gruppo La Macina: Gastone Pietrucci, voce; Adriano Taborro, chitarra, mandolino, voce; Marco Gigli, chitarra, voce; Riccardo Andrenacci, percussioni; Roberto Picchio, fisarmonica;Giorgio Cellinese, coordinatore. Il Gruppo di ricerca e canto popolare marchigiano La Macina, propone uno dei suoi concerti più classici e più "popolari" che verte su tre temi fondamentali della cultura orale marchigiana, presenti del resto in ogni tradizione, in ogni altra cultura popolare: la liricità, la licenziosità e la religiosità. Quindi l'amore in tutte le sue sfaccettature, della gioia, del dolore, dell'innamoramento, dell'abbandono, del pianto e del riso; il diavolo, ossia la satira, la metafora licenziosa, la gioia prettamente terrena, sfrenata e sanguigna del vivere e del godere; ed infine l'acqua santa, ossia il bisogno universale dell'uomo di spiritualità e di profonda religiosità.

Ore 23.30: Degustazioni nel cortile del Museo Omero

Al termine del concerto si accede al cortile del Museo per le degustazioni di bevande e sorbetti offerti dalla ditta Cecconi Mario di Osimo, e il gelato prodotto dalla gelateria artigianale "Al Belvedere" di Agugliano. Prosegue per il secondo anno la collaborazione con la scuola secondaria di primo grado Donatello per concludere il murale Cielo e Terra che abbellisce il comune cortile all'aperto, realizzato grazie al lavoro dei ragazzi e al contributo della ditta Rumori di Ancona.

Mostra di Gabriele Bartoletti

Sempre aperta durante tutta la serata e per tutta l'estate la mostra di dipinti di Gabriele Bartoletti, artista ipovedente che "fa arrivare forme, colori e bellezza sulle mani di chi vive nel buio della notte" come afferma Tonino Guerra. Bartoletti è un pittore con una straordinaria storia personale e d'artista. Reso quasi cieco da una malattia, ha ideato una sua speciale tecnica per continuare a dipingere le proprie emozioni e immagini, rendendole comprensibili anche a chi non vede.

Informazioni e prenotazioni

L'ingresso alle iniziative è libero.
Ogni serata il pubblico potrà sostenere con una donazione le attività dell'Associazione per il Museo Tattile Statale Omero Onlus. I posti a sedere per i concerti sono limitati. Per i concerti si accettano solo prenotazioni per persone con disabilità.

Museo Tattile Statale Omero, Via Tiziano 50, Ancona.
Email: info@museoomero.it - Telefono 071 28 11 93 5.
Orario estivo del Museo: luglio e agosto, dal martedì al venerdì: 9 - 13; 16 - 20; sabato e domenica: 16 - 20. Chiusura: lunedì, 15 agosto.

Scarica gli allegati:

Link interni: