11 - 19 maggio 2013
Sala conferenze sede UICI di Sassari

a cura di Silvia Sechi Torralba

Il Tocco dell'Arte è un esperimento che vedrà coinvolti 17 artisti operanti in Sardegna. A ciascuno di loro è stato chiesto di realizzare un'installazione o un'opera pittorica e/o scultorea prediligendo tra gli organi di senso il tatto e non la vista, come solitamente e quasi automaticamente avviene nella creazione di un'opera d'arte convenzionale.

L'esposizione, ideata e coordinata dal consigliere dell'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Giuseppe Scanu con la collaborazione della pittrice Silvia Sechi Torralba, si svolge 11 - 19 maggio 2013 presso la sede della stessa Onlus a Sassari.

Obiettivo dell'evento è la creazione di uno spazio artistico-tattile realizzato appositamente per coloro che, nel rapporto con le arti chiamate comunemente "visive", trovano un limite formale di fruizione ed interpretazione nel non poter "vedere coi propri occhi". Il Tocco dell'Arte si proponecome un'esperienza unica per il visitatore, che avrà modo di confrontarsi con le diverse tecniche rappresentative esplorando le superfici attraverso la sensibilità tattile. L’evento costituisce al contempo una sfida accattivante per gli artisti partecipanti che assisteranno al dialogo tra le proprie opere e le mani del fruitore. Tra i lavori esposti anche quello di Sabrina Salis, pittrice ipovedente. La manifestazione è patrocinata dal Comune di Sassari.

Gli artisti partecipanti:

Mery Atzeni
Claudia Catta
Eleonora Corrias
Paloma Deidda
Giuseppe Lai
Rosanna Meloni
Nuria Metzli Montoya
Mauro Morittu
Vittoria Nieddu
Sara Onnis
Noemi Riva
Antonello Roggio
Sabrina Salis
Valentina Sani
Silvia Sechi Torralba
Luana Sotgiu
Arianna Tola

Link interno: