Modellini architettonici

18 giugno 2013 ore 10
Castello di Rivoli

Nella mattinata di martedì 18 giugno al Castello di Rivoli il Dipartimento Educazione propone per la Biennale ArteInsieme -cultura e culture senza barriere - una esperienza di visita e laboratorio a partire dagli spunti multisensoriali presenti nelle opere della Collezione del Museo, un percorso dedicato in particolare a non vedenti e ipovedenti, in collaborazione con l'Uici di Torino:
Abitare i sensi. Esperienza sulla percezione
Il corpo, sottile membrana che ci separa e ci mette in contatto con ciò che ci circonda, funziona come una meravigliosa cassa di risonanza, accoglie tutti gli stimoli provenienti dall'esterno e li traduce in esperienza. I sensi, naturale tramite tra il corpo e l'ambiente, costituiscono il primo, fondamentale mezzo di conoscenza e consapevolezza.
In laboratorio, attraverso l'utilizzo di materiali con particolari qualità tattili, olfattive o sonore, si stimola il sistema della percezione, si attivano sinestesie, si mettono in relazione diverse sensibilità.
Il percorso rientra tra le proposte della Summer school 2013 a cura del Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea.

IL CASTELLO DI RIVOLI MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA
Primo Museo d’Arte Contemporanea in Italia, il Castello di Rivoli si è configurato sin dall’apertura come uno dei protagonisti della scena internazionale, grazie all’assoluta particolarità degli spazi, al patrimonio della Collezione Permanente, alla qualità dell’attività espositiva e di quella educativa.
Il Castello di Rivoli è costituito da un imponente edificio barocco, ex Residenza Sabauda incompiuta. Dal 1984, dopo un accurato processo di restauro, è divenuto sede del primo museo in Italia dedicato all’arte contemporanea.
Il Dipartimento Educazione, istituito contestualmente all’apertura del Museo, promuove e diffonde la conoscenza dell'arte e della cultura contemporanea. L'impianto metodologico, concettuale e operativo, è riconducibile al principio ispiratore Educare all'arte con l'arte e si esprime in modo da rendere lo spettatore protagonista: l'incontro con l'arte, dentro e fuori dal Museo, traduce la conoscenza in autentica esperienza di vita. Le innumerevoli attività, in sintonia con standard nazionali e internazionali, sono ispirate ai principi del Lifelong learning, della Peer Education e dell'accessibilità totale per i diversamente abili. Il Dipartimento Educazione, grazie alla sua attività sperimentale e di ricerca, ha posto in evidenza l'importanza della funzione educativa dell'arte nella dimensione sociale, ottenendo riconoscimenti e premi nazionali e internazionali.

PROGETTO ACCESSIBILITA’
Il Dipartimento Educazione è impegnato in diversi progetti di ricerca per favorire l’accessibilità del Museo a tutti i pubblici. È attiva la collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, con cui è stata realizzata una serie di visite guidate multisensoriali al Castello e alla Collezione Permanente. Da giugno 2012 sono a disposizione di tutti i visitatori del Museo, vedenti e non, i nuovi modelli del Castello di Rivoli realizzati dallo studio dell’Arch. Andrea Bruno che ha curato il restauro di tutto il complesso architettonico del Castello.
Dalla collaborazione con l’Istituto dei Sordi di Torino è nata la prima sperimentazione in Italia dedicata all’incontro fra il mondo della sordità e l’arte contemporanea: punto di partenza è stata la ricerca linguistica, per arricchire la Lingua Italiana dei Segni di 80 termini specifici ancora mancanti. A conclusione del percorso, è stato pubblicato nel 2010 il primo Dizionario di arte contemporanea in LIS (Umberto Allemandi & C.). Il Dizionario è unico al mondo, e dopo il road show nei principali musei d’arte contemporanea italiani e diverse relazioni a convegni internazionali, il progetto nel 2011 è stato presentato a New York, al Moma e all’Istituto Italiano di Cultura in occasione della Settimana della Cultura Italiana nel mondo.
Il Dipartimento Educazione collabora infine con la CPD Consulta Persone in Difficoltà di Torino realizzando attività nell’ambito della Giornata Internazionale delle Persone Disabili e promuovendo occasioni di incontro e discussione, tra cui il Tavolo di confronto culturaccessibile che ha redatto una proposta di Manifesto per la cultura accessibile a tutti e che promuove iniziative congiunte, per attestare ulteriormente il diritto di cittadinanza di tutti nei luoghi della cultura.

INFO

MUSEO Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea
INDIRIZZO Piazza Mafalda di Savoia
CITTA' Rivoli -TO
TEL. 011.9565213
E-MAIL educa@castellodirivoli.org
REFERENTI ACCESSIBILITA' Brunella Manzardo – Dipartimento Educazione
CONTATTO REFERENTI ACCESSIBILITA' b.manzardo@castellodirivoli.org 011.9565214
PRESENZA BARRIERE ARCHITETTONICHE PER CARROZZELLE:  NO

Link interno:

Link esterno: