Foto di alcune marionette

Giovedì 19 giugno ore 11,00
Museo Tattile Statale Omero - Mole Vanvitelliana

Giovedì 19 giugno alle ore 11,00 presso il Museo Tattile Statale Omero verrà presentato il lavoro conclusivo di un progetto che il Museo ha portato avanti nell'anno 2013/14 in collaborazione con il Settore Politiche sociali ed educative del Comune di Ancona.

Il progetto dal titolo La Compagnia del teatro ha visto impegnati in un ciclo di incontri 32 utenti di 6 centri diurni e residenziali del Comune di Ancona che nei laboratori del Museo Omero hanno costruito - modellato, cotto e smaltato - una "marionetta" con la quale nell'ultimo incontro hanno giocato e sperimentato dietro le quinte di un teatro.

"Le marionette o i burattini costituiscono un vero e proprio linguaggio altro che consente anche a persone con difficoltà di comunicazione e relazionali, di esprimersi e di raccontarsi liberamente, superando barriere e timori, agevolati da quel transfert che il burattino stesso sollecita. La Compagnia del teatro è dunque un percorso educativo e terapeutico che coinvolge l'intera persona, dalla dimensione cognitiva impiegata nella costruzione e narrazione delle storie o del proprio vissuto alle dimensioni della creatività e della manualità, messe in campo nella ideazione e realizzazione delle marionette, per finire con la dimensione della comunicazione, sia essa corporea, nel dare movimento e vita al burattino assecondando l’emozione o il senso del parlato, sia essa verbale attraverso l'intonazione e le inflessioni vocali." Così scrive Andrea Sòcrati, che ha curato il progetto con Manuela Alessandrini e Valentina Vindusca dei Servizi Educativi del Museo Omero.

Giovedì 19 giugno alla presenza del Presidente del Museo Omero, Aldo Grassini, e dell'Assessore alle Politiche sociali ed educative del Comune di Ancona, Emma Capogrossi, dei ragazzi e degli operatori verrà proiettato un filmato che racconta e documenta il lavoro svolto durante l'anno.

Le marionette e il video saranno esposti al Museo Omero fino a fine giugno.

Hanno partecipato operatori e ragazzi del:

  1. Centro Papa Giovanni XXIII
  2. Residenziale Il Samaritano
  3. Centro diurno Il Sole
  4. Centro diurno Laboratori e Mestieri
  5. Residenza Protetta Disabili e Anziani Villa Almagià
  6. Centro Residenziale Il Cigno

Link interno: