Cariatide

Sabato 7 febbraio ore 17.00
Mostra Dirà l'argilla di Paolo Annibali
Museo Tattile Statale Omero, Ancona

L'evidente e dichiarato richiamo al mondo antico, in particolare a quello greco ed etrusco, alle sue forme architettonico-decorative e ai suoi schemi narrativi, espresso attraverso il complesso e affascinante apparato scultoreo della mostra "Dirà l'argilla" ci offre l'opportunità di leggere in chiave "archeologica" la realtà contemporanea di cui è portavoce Paolo Annibali.

La Tyche, dea della Fortuna, troneggia spavalda al centro di un immaginario timpano frontonale; spazio architettonico scomparso, invisibile, come il tempio al quale appartiene. Dodici metope alludono ai lati lunghi dell'edificio, sulle tracce della cui sacralità sembrano essere i protagonisti dei racconti in esse contenuti: porte, finestre, scorci naturali si aprono illusoriamente su orizzonti claustrofobici, che non appagano l'animo umano.

La solennità dello svettare alto degli acroteri è tradita da una cariatide, solido elemento portante, che china sommessamente il capo; Perseo, eroe valoroso, non si gloria delle sue gesta; Hestia è sopraffatta dalle stesse fiamme di cui è massima custode. Crollano valori, certezze, strutture sociali e strutture architettoniche. Non restano che vaghe rovine sulle quali "vegliare" e tra cui impassibilmente cercare.

Iniziativa a cura di Maria Giulia Alba vincitrice del progetto Torno Subito promosso dalla Regione Lazio, tirocinante presso Il Museo Omero da novembre 2014 ad aprile 2015.

INFO

Orario: 17.00 -  18.30.
Prenotazione obbligatoria.
Costo: euro 3,70 per gruppi (minimo 10 persone); euro 4,00 per singoli. Gratuito disabili e accompagnatori, bambini 0 - 4 anni.
Museo Tattile Statale Omero
Mole Vanvitelliana - Banchina Giovanni da Chio 28
tel. 0712811935
email: didattica@museoomero.it

Link interni: