locandina

Presentazione del libro "L'arte Contemporanea e la scoperta dei valori della tattilità"
Giovedì 21 novembre 2019, ore 17,30
Mediateca del Mediterraneo, Cagliari

Saranno Pasquale Mascia, direttore della Mediateca del Mediterraneo e Maura Picciau, Soprintendente ABAP di Cagliari e Oristano ad introdurre - all'interno di "Racconti e Paesaggio", la rassegna attorno al tema del paesaggio che la Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio organizza - ad introdurre e presentare al pubblico, giovedì 21 novembre alle ore 17,30 presso la Mediateca del Mediterraneo, Annalisa Trasatti e Andrea Socrati, autori, con Aldo Grassini, del libro "L'arte Contemporanea e la scoperta dei valori della tattilità", nella collana medico psico-pedagogica a cura di Stefano Vicari, con presentazione di Fabio de Chirico.

Il volume propone una nuova lettura dell'arte contemporanea fondata su una modalità plurisensoriale di approccio all'opera. Alcuni orientamenti artistici a partire dal XX secolo coinvolgono tutte le potenzialità espressive dei sensi in maniera sempre più densa e complessa, anche richiedendo al fruitore un ruolo attivo. Le persone con disabilità visiva che con l'esperienza tattile hanno scoperto i valori dell'arte attraverso un approccio non convenzionale, possono offrire un apporto significativo alla riflessione estetica ed un contributo innovativo alla scoperta di valori altri dell'opera d'arte.
La ricerca del Museo Omero propone uno spettro di percorsi e proposte educative che apportano una prospettiva critica alla museologia tradizionale.

Aldo Grassini è l'ideatore, fondatore e attuale presidente del Museo Statale Tattile Omero ad Ancona, realtà unica in Italia ed esemplare in Europa per l'accesso all'arte e ai beni culturali dei ciechi ed il massimo esperto in Italia per le problematiche dell'estetica della tattilità.

Andrea Socrati, docente, si occupa di accessibilità ai beni culturali e di pedagogia speciale dell'arte, collaborando dal 2002 con il Museo Omero come responsabile di progetti speciali.

Annalisa Trasatti, è coordinatrice dei servizi tecnici al Museo Omero e redattrice di Artribune.com di articoli sulla didattica.

Venerdì 22 novembre 2019, ore 17
Presentazione del Progetto "Un percorso tattile alla Stazione dell'arte di Maria Lai", Ulassai

Il percorso sarà illustrato da progettisti, curatori e realizzatori dell'intervento finanziato dal MIBACT nell'ambito del Piano per l'arte contemporanea e realizzato dalla Sabap a.m. Cagliari, Oristano, Sud Sardegna, in convenzione con il Museo Stazione dell'Arte, il Museo Statale Tattile Omero, Sardegna Ricerche.

Interverranno con il Sindaco Gianluigi Serra e il Direttore del Museo Stazione dell'Arte, Davide MarianiMaura Picciau (Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio dell'area Metropolitana di Cagliari, province di Oristano e Sud Sardegna), Maria Passeroni (direttore scientifico del progetto), Antonella Manzo (responsabile del progetto), Annalisa Trasatti e Andrea Socrati (Museo Statale Tattile Omero di Ancona), Sandra Ennas (Sardegna Ricerche, Sezione Innovazione), Roberta Balestrucci (professionista).

Presente, tra le parole ed i pensieri, Maria Lai.

Il progetto si è avvalso della professionalità di esperti di rilievo come Annamaria Marras (archeologo ed esperta di comunicazione della cultura, comunicazione e progettazione supporti alla visita tattile), Roberto Combet (realizzazione di modelli digitali per la stampa in 3D), Roberta Balestrucci (realizzazione di manufatti tessili) e della collaborazione di Sardegna Ricerche, Andrea Ferrero (CRS4).

Link esterno: