Secondo incontro del ciclo di Conferenze online "Uno zoom sull'arte" organizzato dal Museo Tattile Statale Omero. Giuseppina Capriotti, Responsabile del Centro Archeologico Italiano al Cairo ci porterà "Alla ricerca di Seti I: un giallo archeologico tra Egitto e Roma Capitale".

Le antichità egizie arrivarono sul suolo italiano già in epoche remote e soprattutto durante l'Impero Romano. Una bella testa attribuita tradizionalmente al famoso Ramesse II e conservata al Museo Barracco di Roma (Musei Capitolini), alla luce di nuovi studi può raccontare una vicenda curiosa, quasi un giallo, tra Egitto e Italia, archeologia e mercato antiquario, sullo sfondo delle vicende storiche dell'Unità d'Italia. L'accurata osservazione, visiva e pure tattile, di una raffinata testa egizia, può condurre a una nuova comprensione dell’opera, del suo significato originario e di quello attribuitogli successivamente.

L'invito a partecipare è rivolto agli operatori, agli studiosi e a tutti coloro che amano l'arte, l'archeologia e i luoghi della cultura, per mettere a fuoco alcuni temi che appassionano chi è spinto dall'interesse e dalla curiosità intellettuale a riempire il proprio tempo libero con il piacere di far funzionare il cervello.

Come partecipare
La partecipazione sulla piattaforma web Zoom è gratuita e a numero chiuso: occorre prenotarsi via mail all'indirizzo conferenze@museoomero.it. La diretta via streaming sulla pagina Facebook del Museo Omero non sarà possibile per motivi di copyright.

Link interno: