Nella mattinata di Mercoledì 4 novembre alle ore 11, presso l'Aula Verde della Regione Marche (via Tiziano 44, Palazzo Leopardi, Ancona), alla presenza dell'Assessore Regionale alla Cultura, sarà presentato il risultato del lavoro svolto dal Sistema Museale della Provincia di Ancona e dal Sistema Museale della Provincia di Macerata per la realizzazione del progetto "Il museo di tutti e per tutti", che vedrà anche la partecipazione dei responsabili dei musei coinvolti e di tutto lo staff tecnico che ha portato a termine il lavoro.

Il progetto, promosso dalla Regione Marche - Assessorato alla Cultura, in collaborazione con il Museo Tattile Statale Omero e con i Sistemi Museali della Provincia di Ancona e Macerata, è dedicato al miglioramento dell'accessibilità e della fruizione delle strutture museali ai disabili fisici e sensoriali.

L'obiettivo strategico è quello di rendere i musei marchigiani degli spazi "aperti", accessibili a tutti, compresi i disabili, luogo di incontro, educazione e formazione. 

Dopo la presentazione degli interventi promossi dai poli cittadini territoriali urbani di Fermo e Ascoli Piceno, l'incontro odierno si propone di far conoscere al pubblico quanto realizzato dai Sistemi Museali provinciali di Ancona e Macerata. Gli interventi hanno interessato 26 strutture museali localizzate in tutto il territorio regionale (5 in provincia di Ascoli Piceno, 5 in provincia di Fermo, 6 in provincia di Macerata, 5 in provincia di Ancona e 5 in provincia di Pesaro Urbino), consentendo il miglioramento dell'accessibilità motoria agli spazi e una più ampia e libera fruizione delle collezioni a quanti necessitano di particolari dispositivi e sussidi alla visita. Gli esiti di questo progetto, che prevede anche la realizzazione di un'apposita scheda di rilevamento dei dati relativi a i requisiti di accessibilità e ai servizi offerti dai musei per questo specifico ambito, troveranno ampio spazio nei siti istituzionali dei vari soggetti coinvolti, contribuendo alla valorizzazione complessiva del patrimonio culturale regionale. 

Un intervento unico in Italia che vuole aprire le porte delle collezioni museali ai portatori di handicap creando per loro percorsi dedicati, supportati da sistemi tecnico digitali e da personale specializzato nella loro accoglienza.

Link interno:

Link esterni: