Un elemento del Totem sensoriale castello tattile Grinzane CavourDomenica 29 maggio dalle ore 15,30, presso il Castello di Grinzane-Cavour, avrà luogo la presentazione pubblica del capitolo conclusivo del progetto durato un anno "Scopri il Tesoro della Città", organizzato dall'Associazione Turismo in Langa in collaborazione con il Museo Tattile Statale Omero di Ancona e la Scuola Primaria di Grinzane-Cavour dell'Istituto Comprensivo di Diano d'Alba che ha abbracciato l'iniziativa. Il progetto ha il sostegno attivo del Comune di Grinzane Cavour ed è realizzato grazie al contributo della Fondazione CRC.

Dalle 16,00 alle 18,00 i bambini coinvolti nel progetto guideranno come Ciceroni i visitatori nel Castello, dapprima nelle sale e poi sperimentando in prima persona le tavole tattili destinate ai fruitori con minorazioni visive.

Il progetto 2010 - 2011

La collaborazione tra il Museo Tattile Statale Omero e l'Associazione Turismo in Langa ha permesso di elaborare un progetto didattico per le scuole che affiancasse all'approfondimento e all'analisi di un bene culturale del proprio territorio anche la realizzazione di materiale tattile, in grado di garantire la fruizione anche al pubblico non vedente.

Il bene culturale prescelto è stato il Castello di Grinzane Cavour, studiato dai bambini, con l'ausilio di guide turistiche professioniste messe a disposizione dall'Associazione Turismo in Langa, durante l'anno scolastico.

Il percorso educativo ha infatti previsto una prima fase progettuale nella quale le classi durante l'anno scolastico 2010/2011 hanno approfondito lo studio del bene culturale e hanno realizzato, insieme alle maestre e grazie al kit messo a disposizione dal Museo Tattile, alcuni pannelli per permettere ai non vedenti la fruizione attiva del maniero.

Domenica 29 maggio sarà invece l'appuntamento aperto al pubblico di conclusione dei lavori: gli alunni condurranno alla scoperta del bene culturale analizzato e presenteranno il materiale tattile realizzato, che resterà poi in dotazione del bene culturale stesso e a disposizione dei non vedenti.

Il materiale prodotto

Tutti i materiali tattili realizzati dai bambini della scuola di Grinzane, arricchiti dalle didascalie in Braille a cura del Museo Omero, verranno raccolti in due libri tattili che saranno donati al castello e potranno essere utilizzati dai non vedenti che vi si recheranno in visita.

La conclusione di questo progetto assicurerà, quindi, l'inclusione del Castello di Grinzane nella lista di beni culturali fruibili anche al pubblico con minorazione visiva, prima esperienza del genere in Piemonte.

La giornata conclusiva

Domenica 29 maggio, alle ore 15,30, presso la Sala Convegni del Castello di Grinzane, le Associazioni e gli enti coinvolti, insieme ai bambini e alle maestre, presenteranno la conclusione dei lavori.

A seguire saranno proprio i bambini della scuola elementare di Grinzane a raccontare la storia del loro castello e le curiosità sui personaggi che vi abitarono: come vere guide turistiche accompagneranno i visitatori alla scoperta del tesoro della città e servendosi dei materiali tattili da loro stessi realizzati ne garantiranno la fruizione anche al pubblico con minorazione visiva avvicinando tutti i visitatori alle problematiche dei non vedenti in un museo.

L'ingresso al castello per i bambini coinvolti nel progetto e per il pubblico con minoranze visive sarà completamente gratuito, grazie al contributo economico della Fondazione CRC e del Comune di Grinzane Cavour.

Per i genitori dei bambini e per il pubblico ordinario, che voglia condividere con i bambini questa straordinaria ed originale esperienza di visita, il Castello di Grinzane Cavour ha stabilito un ingresso ridotto di 2,00 euro a persona: la visita verrà effettuata dalle 16,00 alle 18,00 su prenotazione, chiamando lo 0173/364030 oppure scrivendo a staff@turismoinlanga.it.

Link interni:

Link esterno: