Locandina Diversarte

Periodo di realizzazione:

anno scolastico 2007/08.

Classi e scuole interessate:

Il progetto è rivolo alle scuole del CTI (Centro Territoriale per l'integrazione) ImPossibile di Osimo nelle cui classi sono iscritti alunni segnalati.

Curatrice del progetto:

Dott.ssa Orsetti Benedetta.

Argomento:

L'idea nasce, in primo luogo, dalla volontà di ricercare e approfondire le possibilità pedagogiche e psicologiche del rapporto arte - handicap. Nella didattica dell'handicap l'arte, intesa come attività manipolativa e produttiva, rappresenta uno degli strumenti più utilizzati. L'esperienza artistica può divenire strumento di integrazione sociale, dando la possibilità di comunicare ed esprimere, secondo le capacità, la propria identità. Il linguaggio iconico supera di gran lunga il linguaggio verbale per immediatezza e sintesi. Nello stesso tempo, non è solo il canale visivo ad essere coinvolto, ma è anche attraverso l'esperienza tattile che l'espressione artistica raggiunge la comunicazione, (in riferimento alla particolarità della collezione del Museo Omero, soggetto coinvolto nella realizzazione del progetto). Non va dimenticato, infine, l'aspetto ludico di tali attività come potenziale per stimolare l'interesse e la partecipazione degli alunni. John Dewey già nel 1930, nel suo Arte come esperienza, aveva indicato la pluralità di significati che l'opera può assumere, a seconda dell'esperienza che ne fa il fruitore, grande o piccolo che sia. E questi significati vanno ben al d là del semplice fattore artistico dal quale scaturiscono: l'utilizzo degli stimoli estetici è finalizzato alla possibilità comunicativa dei soggetti coinvolti.
Il progetto si articola in due sezioni che si svolgeranno parallelamente: oltre all'esperienza produttiva, nella quale gli alunni parteciperanno a dei laboratori artistici, l'aspetto più innovativo sarà sicuramente l'organizzazione di attività didattiche, strutturate appositamente sulle caratteristiche di ogni alunno coinvolto, all'interno del Museo Omero di Ancona.

Obiettivi educativi:

Metodologia:

Le diverse esperienze vengono progettate e realizzate sulla base dei seguenti principi metodologici:

Obiettivi didattici:

Prodotto finale:

I manufatti degli alunni verranno esposti in una mostra finale.

Link interno:

Link esterno: