Dicembre 2009

Il progetto "Tocco quindi vedo" è stato ideato e realizzato dal Centro Internazionale del Libro Parlato Onlus "Adriano Sernagiotto" in collaborazione con il Museo Tattile Statale Omero e il Comune di Ancona.

Il progetto, a carattere nazionale, è stato realizzato grazie al contributo della Fondazione Cariverona e si è sviluppato nelle città in cui la Banca ha le sue sedi. "Tocco quindi vedo" ha permesso la produzione di 23 bassorilievi, copie di dipinti presenti nella Pinacoteca Civica "Francesco Podesti" di Ancona, nella Pinacoteca Civica di Vicenza, nel Museo Diocesano di Mantova, nel Museo Civico di Feltre (Belluno), nella Galleria d'Arte Moderna di Verona.

Per la Pinacoteca di Ancona sono stati realizzati quattro bassorilievi di altrettanti dipinti appartenenti alla collezione civica: i ritratti del "Cardinale Antonio Maria Cadolini" e di "Gregorio XVI" di Francesco Podesti, "L'Immacolata Concezione" del Guercino, "La Crocefissione" del Tiziano.

I dipinti sono stati tradotti in bassorilievi attraverso una speciale tecnologia grafica computerizzata che permette di ricavare la terza dimensione del quadro. Tutte le opere sono accompagnate da una guida a caratteri grandi e in Braille e da fotocolor incorniciate riproducenti le immagini delle opere originali: quindi totalmente accessibili ai minorati visivi.

Il Museo Tattile Statale Omero è depositario di tutti i 23 bassorilievi che costituiscono un fondo fruibile a tutti.

Scarica l'allegato:

Link interno:

Link esterni: