L'arte alla radio. Le sculture del Museo Omero in onda a Slash Radio Web
Da alcuni mesi ha preso avvio "Impronte culturali", una trasmissione che raccoglie le voci direttamente dai luoghi della cultura per rintracciare e analizzare le 'tracce' materiali e immateriali lasciate dall'uomo nel corso della storia. Affidate alcune pillole al Museo Omero, che interviene descrivendo brevemente ma chiaramente di volta in volta una singola scultura, anche con note critiche e storiche. Questi spazi radiofonici sono curati dallo Staff del Museo e sono in parte già andati in onda il 28 settembre con una conversazione di Annalisa Trasatti sulla "Vergine di Bruges" di Michelangelo Buonarroti e il 31 ottobre con Monica Bernacchia sulla "Fanciulla con il pappagallo" di Aron Demetz.
La serie proseguirà anche nei prossimi mesi.
Slash Radio Web è la radio dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, con sede a Roma. Per ascoltare Slash Radio sarà sufficiente digitare:
http://www.uiciechi.it/radio/radio.asp
Il contenuto delle trasmissioni viene anche pubblicato sul sito
http://www.uiciechi.it/ArchivioMultimediale

Rai Radio 3, più di 200 audiolibri
"Ad alta voce" è un programma radiofonico di lettura ad alta voce che va in onda dal lunedì al venerdì, in fascia pomeridiana, sulle frequenze di Rai radio 3 all'interno del pomeriggio di Fahrenheit. Il programma consiste nella lettura a puntate di un classico della letteratura, italiana e straniera, appositamente ridotto. La lettura dell'opera è effettuata dalla voce di un solo speaker, anche per le parti dialogate o a più voci. Accompagnamenti musicali di sottofondo e per riempire pause più lunghe inserite nella narrazione. Il programma è curato da Anna Antonelli e Fabiana Carobolante, con Lorenzo Pavolini e Chiara Valerio. Inoltre all'indirizzo http://www.adaltavoce.rai.it, è a disposizione di tutti e gratuitamente una collezione di più di 200 audiolibri, letti da bravi attori, tutti tratti dalla trasmissione "Ad alta voce". Oltre che via etere, "Ad Alta Voce" è ascoltabile anche in streaming al pari di altri programmi di Radio Rai. Le puntate già andate in onda sono inoltre scaricabili nell'apposita sezione podcast.

Il Centro Nazionale del Libro Parlato
Il Centro Nazionale del Libro Parlato (CNLP) è un servizio che l'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti onlus, con sede a Roma, offre da oltre sessant’anni ai non vedenti, agli ipovedenti e a tutte le persone che hanno difficoltà di lettura. Il progresso tecnologico ha svolto un ruolo decisivo anche nella storia di questo servizio che dalla sua istituzione (1957), accolta entusiasticamente, ha percorso molta strada, guidato dall'intento di adeguare le proprie strutture alle esigenze in rapida evoluzione dei non vedenti di informarsi, di studiare, di leggere libri di loro gusto. Ciò ha comportato il passaggio dalle bobine, alle audio cassette, ai CD. Il servizio è reso in maniera del tutto gratuita e si svolge a mezzo prestito delle opere registrate che sono contenute in un catalogo consultabile on line. Il servizio "Libro parlato on line" consente agli utenti abilitati di scaricare sul proprio pc via Internet tutte le opere del Centro prodotte in standard Daisy o semplicemente in formato mp3. Il catalogo vanta ormai, tra 1° e 2° livello, più di 30.000 titoli che spaziano dalla narrativa alla scienza, dalla storia alla filosofia, e può essere richiesto anche nel formato Braille. La sua edizione costantemente aggiornata è consultabile anche mediante il programma LP Manager che è possibile scaricare dal sito dell’UIC al link https://www.uiciechi.it/servizi/lp/introlp.asp

Ascolta l'audio: